HOME
Diego Cappello
DIEGO CAPPELLO

Violino, contrabbasso, chitarra

Nato nel 1974 a Borgo Valsugana, inizialmente si dedica allo studio del violino; in seguito, constatato che le giovani band non sembrano apprezzare il delicato suono del suo strumento, si getta sul basso elettrico, che lo porta al centro della scatenata vita notturna trentina in compagnia di numerose band di rock e liscio. Si riappacifica poi con l'archetto iniziando un fecondo rapporto con il contrabbasso.
Nel gruppo MUSyCANTI, finalmente, ha la possibilità di rispolverare l'amato violino, anche se dichiara in tono misterioso di avere una natura da contrabbassista.
E' ingegnere civile specializzato in termotecnica ed energie rinnovabili; vive in una casa nei boschi con moglie (vd alla voce Astrid Mazzola), figlia, cane e gatto.

SIMONE CAPPELLO
Voce, banjo-chitarra, percussioni e quello che capita

Portato dalla cicogna a Borgo Valsugana nel lontano 1989, già in età prescolare, attraverso la percussione di pentole e barattoli, lancia inequivocabili segnali di amore per la musica che i suoi genitori cercano di canalizzare iscrivendolo ancora implume a scuola di musica nella classe di pianoforte.
Parallelamente però mantiene viva la passione per le percussioni, impara a suonare la chitarra e sviluppa un'ossessione che lo porta a suonare qualsiasi cosa non vivente incroci il suo cammino.
Crescendo, si lascia contaminare da vari generi musicali, come il jazz e l'hardstyle. Primo rullante della Banda Civica di Borgo, è tra gli elementi fondatori del coro giovanile Valsugana Singers; collabora con band dixieland, blues e rock, le cui atmosfere cerca di contrabbandare anche nella musica popolare, incurante di qualsiasi tentativo di dissuasione.

Simone Cappello
Fiorella Contino FIORELLA CONTINO
Voce, organetto diatonico, percussioni

Nasce a Napoli nel 1977.
Dopo aver iniziato a studiare il pianoforte nella sua terra natale, una volta arrivata in Trentino viene folgorata dalla bellezza della musica popolare e si dedica allo studio dell'organetto diatonico. Troppo tardi si rende conto che il fatto che l'organetto sia più piccolo del pianoforte non significa che sia più facile da suonare: ci sono strade da cui non si può tornare indietro.
Laureata in Scienze politiche, curiosa investigatrice della spiritualità, vive con il marito e le quattro figlie in un condominio solidale, "laboratorio di vita" in cui alcune famiglie sperimentano forme innovative di vita di comunità.

LINDA DELMARCO
Voce, flauto traverso, ukulele, percussioni

Classe 1994, nata in quel di Cavalese e trapiantata in Valsugana, inizia gli studi musicali all'età di dieci anni e, dopo essersi diplomata in flauto traverso, prosegue sula strada della musica: attualmente si sta specializzando in musicoterapia e sta frequentando il biennio sperimentale di flauto del Novecento presso il Conservatorio di Trento.
Amante dei gatti, del cucito e dei lavoretti creativi, i suoi hobby inoffensivi ed il suo aspetto delicato nascondono in realtà una violenta passione per la musica metal, nell'ambito della quale ha cantato da voce solista. Ha inoltre fatto parte di varie formazioni corali.

Linda Delmarco
Astrid Mazzola ASTRID MAZZOLA
Voce, chitarra, mandolino

Nasce nel 1981 a Trento e fin dalla tenera età, in cerca di facile celebrità, le prova tutte: disegna, scrive e impara a suonare la chitarra da autodidatta, approfondendo poi lo studio della musica con corsi di mandolino, chitarra popolare ed elettrica.
Approdata all'età della ragione, conserva l'attitudine a fare più cose contemporaneamente, sebbene il sopraggiungere di una tardiva maturità la spinga a investire le sue energie soprattutto nel campo della scrittura; mentre pubblica romanzi e libri divulgativi cerca tuttavia di tener viva, attraverso la partecipazione al gruppo MUSyCANTI, anche la passione per la musica.
Laureata in Filosofia e Sociologia, conduce laboratori sulla narrazione e la lettura nelle scuole. Vive in una casa nei boschi con marito (vd alla voce Diego Cappello), figlia, cane e gatto.


HANNO SUONATO CON NOI...


RUGGERO ARENA
Fisarmonica, percussioni

Di nazionalità incerta, di lui si sa con certezza solo che attualmente parla italiano per la maggior parte del tempo. Prima di fermarsi in Italia ha viaggiato tra Argentina, Islanda, Terra del Fuoco, Finlandia.
In uno dei rari momenti in cui si è fermato in un luogo per più di un anno ha studiato la fisarmonica, che ha poi riscoperto nel 2008 entrando nel gruppo MUSyCANTI.
Laureato in Architettura, ha deciso di dedicare la sua vita alla fotografia, divenendo fotografo professionista e scoprendo il mondo dall'alto con la sua macchina fotografica e droni radiocomandati.

Ruggero Arena
Alberto Belliboni ALBERTO BELLIBONI
Mandolino, bodhran, chitarra, percussioni

Sulla sua vita preferisce lasciare il mistero. Afferma invece: "Non so come è nata la mia passione per la musica popolare. Forse dal desiderio di vivere in luoghi distanti e differenti. Forse dall'incontro avuto, per lavoro, con persone venute da ogni dove. Forse per la possibilità che la musica popolare offre di avvicinarsi a strumenti di ogni forma e suono. Forse dal fatto di tornare da ogni viaggio sempre più appassionato di nuovi luoghi, lingue e musiche. Da tutto questo e anche altro è nata la mia passione per il mandolino e per il bodhran, che è un caratteristico tamburo irlandese che si suona con una bacchetta detta cippin".